Traduttore professionista: specializzarsi (1)

Uno dei passi fondamentali da compiere per lavorare come traduttore professionista è quello di specializzarsi. La “semplice” conoscenza di almeno due lingue straniere non è più sufficiente per poter svolgere questo lavoro e il traduttore non può ritenersi in grado di tradurre qualsiasi tipo di testo inerente a qualsiasi tipo di settore. Inevitabilmente la traduzione implica, oltre al conoscere approfonditamente due lingue e le loro rispettive culture, avere “toccato con mano” alcuni ambiti specifici.

Oggi il mercato della traduzione è pieno zeppo di traduttori che hanno conoscenze molto spesso generiche su una gran varietà di settori, e molti si sentono anche sicuri nell’accettare lavori di traduzione relativi a testi dei quali magari non hanno nessuna conoscenza. Sono molto pochi, purtroppo, i traduttori specializzati in pochi ambiti, magari soltanto uno o due, che li conoscono però alla perfezione, nei minimi dettagli. Certamente non è facile scegliere il tipo di specializzazione e portare avanti il proprio progetto: già lo studio delle lingue straniere assorbe un’enorme quantità di tempo, in più la necessità di una specializzazione implica inevitabilmente una considerevole mole di studio. Ma per farsi veramente strada nel mercato delle traduzioni, per farsi un nome e diventare traduttori professionisti, è necessario avere competenze specifiche spendibili in un dato settore.

Le conoscenze generali e generiche ormai non sono più sufficienti. Le aziende che richiedono la traduzione di testi e documenti operano in settori estremamente specifici e richiedono sempre più traduttori che abbiamo conoscenze davvero approfondite. Molte volte, addirittura, richiedono persone con una qualifica tecnica e che abbiano, in seconda battuta, delle conoscenze linguistiche. La scelta del tipo di specializzazione è molto ampia, dalla traduzione in ambito legale, commerciale, tecnico o medico, alla traduzione per il turismo, l’editoria, il marketing e chi più ne ha più ne metta. Ma come può specializzarsi un traduttore? Le strade perseguibili sono varie.

L’argomento verrà approfondito nella seconda ed ultima parte dell’articolo che verrà pubblicata domani.

Autore dell’articolo:

Irene Acler

Traduttrice EN-ES>IT

Bieno (Trento)

Articolo tratto dal blog di Easy Languages & Partners.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...