5 modi per affrontare le difficoltà

Prima o poi capita a tutti di vivere un periodo “no” da un punto di vista professionale. Specie se siamo liberi professionisti, dove l’incognita è un fattore che ci accompagna costantemente. Siamo padroni di noi stessi, dobbiamo arrangiarci praticamente in tutto e per tutto, trovare i clienti, gestirli, prepararci, seguire corsi di formazione per stare sempre al passo con i tempi, gestire l’aspetto più strettamente finanziario-economico del business e molto altro ancora. Se, quindi, arriva il giorno in cui ci alziamo e ci chiediamo “e oggi cosa faccio?” perché abbiamo consegnato tutti i lavori che ci sono stati commissionati e nessun nuovo progetto è all’orizzonte, allora stiamo ufficialmente vivendo un momento di difficoltà, che sia di una giornata, una settimana o un mese. Cosa fare quindi per superare tale momento? Qui vi propongo alcuni consigli sulla base di quello che faccio io nei momenti di “crisi”:

#1 AGIRE CON TEMPESTIVITA’

Innanzitutto, prima di arrivare alla crisi più nera, cercate di risolvere eventuali problematiche con una certa tempestività, evitando che le cose peggiorino a vista d’occhio. Se vedete che i progetti iniziano a scarseggiare, correte ai ripari, inviate altri CV, contattate aziende, amici, familiari e conoscenti e chi più ne ha più ne metta, fate sapere al mondo che ci siete anche voi e che offrite x, y, z.

#2 NON STARSENE CON LE MANI IN MANO

Altra cosa fondamentale è non starsene con le mani in mano. Non abbattersi, non piangersi addosso. E’ perfettamente normale e fisiologico che ci siano periodi super positivi, durante i quali addirittura non sappiamo come gestire tutti i progetti che ci vengono offerti, e periodi invece neri, durante i quali potremmo starcene sul divano a girarci i pollici. Ecco, no, sappiamo bene che i lavori non cadono dal cielo, dobbiamo darci da fare. Se è da un po’ che non vedete l’ombra di un progetto, dovete darvi da fare. Ma probabilmente vi chiederete, “sì, in che modo?”. Beh le modalità sono numerose, per esempio:

  • approfittatene per aggiornare o ammodernare il vostro sito web/blog
  • cercate corsi di formazione/approfondimento da poter seguire, magari online, senza dover sostenere eccessive spese per gli spostamenti fisici
  • fate network, curate il vostro profilo sui principali social media, fate “amicizia” con potenziali clienti e colleghi
  • aggiornate il vostro CV, c’è sempre qualcosa da migliorare!
  • pensate, pensate e ancora pensate (!!) a nuove modalità di fare business: nuovi mercati, nuovi servizi… spremete le meningi, andate a farvi una corsetta e fatevi ispirare dagli splendidi colori autunnali della stagione
  • organizzate le vostre fatture, verificate i pagamenti… insomma, dedicatevi un po’ alla contabilità
  • sistemate il vostro ufficio: può darsi che dopo un periodo di intensa attività abbiate carte, fogli, libri, dizionari sparsi: è giunto il momento di fare un po’ d’ordine e di buttare le scartoffie che non servono più
  • cosa poi fondamentale è cercare nuovi clienti, quindi alla luce del proprio business plan, inviare CV, frequentare meeting, fiere, incontri vari, al fine di ampliare il proprio database di clienti.

#3 IMPARARE DAI PROPRI ERRORI

Si sa, dopo la tempesta torna il sereno. Quindi molto probabilmente dopo un periodo di crisi/inattività, tornano a fioccare progetti e opportunità. Quindi, cercate di imparare dagli errori passati , riconoscete tali errori e non fatevi cogliere impreparati. Cosa voglio dire? Per esempio che l’attività di marketing deve continuare in maniera costante, sempre e comunque, sia nei momenti “morti”, sia nei momenti in cui siete oberati di lavoro. Si sa, trovare clienti e contatti è un lavoro molto faticoso e soprattutto lungo, ci vuole tanto tempo per instaurare delle relazioni professionali, per cui ritagliatevi ogni, diciamo, settimana, un paio d’ore per curare la vostra presenza online, l’invio di CV e la ricerca in generale di nuove opportunità/clienti.

Ancora, in termini economico-finanziari, imparate dagli errori passati. Sapete che prima o poi la tempesta torna, quindi correte ai ripari e iniziate a pensare a un piano che vi permetta di mettere dei soldi da parte perché, si sa, le bollette ci sono sempre da pagare e il supermercato di tanto in tanto ci attende 🙂

#4 PARLARE, PARLARE E PARLARE

Altro suggerimento secondo me molto importante è questo: parlare. Parlate con amici e conoscenti, con i vostri famigliari, con i clienti che già possedete. Il passaparola a volte fa miracoli, quindi chissà, potrebbero nascere delle opportunità interessanti solo per aver informato un conoscente o un amico sui servizi che offrite.

Oppure, se state pensando di allargare il vostro portfolio di attività con qualcosa di nuovo, avvisate tutti, compresi i vostri attuali clienti, con una bella e-mail, magari allegando un brochure che descriva in modo semplice e chiaro cosa avete da offrire al mondo!

#5 CERCARE UN AIUTO PROFESSIONALE

Se la situazione vi sembra davvero nera e non vedete nessuna via d’uscita, perché non farsi aiutare da un professionista? Esistono moltissimi coach che aiutano aziende e singoli professionisti ad emergere da situazioni di stallo o difficoltà. Senza andare tanto lontano, online trovate tantissimi e validi coach che operano in questo senso. Non abbiate vergogna di chiedere aiuto! A volte succede proprio questo: ci si vergogna di ricorrere a terze persone che invece potrebbero illuminarci e mostrarci la retta via proprio perché sono esterne a noi e riescono a guardare con occhio critico cosa sta realmente succedendo al nostro business.

Infine, un mio consiglio spassionato, non disperate. Prima di decidere di abbandonare l’attività, chiudere partita iva e dedicarvi ad altro, pensateci bene. In fondo, c’è sempre una soluzione, basta trovare il modo e i canali giusti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...