Una sfida non da poco

Mancano davvero pochi giorni a febbraio e uno degli obiettivi che mi ero posta ancora verso la fine del 2015 era quello di riuscire a scrivere 30.000 parole in un mese, sulla scia di un progetto iniziato da Beth Hayden (il mio articolo Diventare scrittori migliori e più veloci vi rinfrescherà le idee).

Bene, come prevedevo ho raggiunto un certo equilibrio tra casa, famiglia e lavoro dopo la nascita della mia secondogenita, per cui sono pronta e carica ad affrontare questa sfida alquanto impegnativa e febbraio sarà il mese giusto. Considerando che quest’anno è bisestile, magari mi porta pure fortuna e, soprattutto, ispirazione!

Ho preparato il mio foglio Excel su cui annotare il numero di parole giornaliere che riesco a scrivere. Tutto è pronto, non resta che attendere il primo giorno di febbraio!

Cosa scriverò? Di tutto un po’ direi, ma principalmente ne approfitterò per organizzare con un certo anticipo i post del giovedì sul mio blog: la mia fatica sarà ricompensata e avrò probabilmente un po’ di tregua nei mesi a venire, perché avrò un bel po’ di materiale già pronto da poter offrire ai miei lettori! Il che non è affatto male, anzi!, considerati tutti gli impegni quotidiani che un lavoro e una famiglia comportano.

Mentre scrivo, tra l’altro, sto dando un occhio al conteggio parole integrato su WordPress, la piattaforma che uso per questo mio blog. Beh, in questo preciso istante sono a quota 175 parole. Arrivare a 30.000 non sarà affatto una passeggiata, considerando che spesso il blocco dello scrittore è proprio dietro l’angolo. Ma non mi scoraggio. Quando decido una cosa, quella sarà! Naturalmente farò il punto della situazione verso metà mese e poi il primo post di marzo illustrerà i risultati che ho ottenuto e, soprattutto, se sono riuscita a vincere questa mia sfida.

Ma vediamo un po’, chi, come me, affronterà questa sfida durante questo freddo mese di febbraio? Avanti, carta e penna (o tastiera) alla mano, si parte!

 

Annunci

3 pensieri su “Una sfida non da poco

  1. Non vedo l’ora di leggere i tuoi post. Io per ora mi sono posta l’obiettivo di un post al giorno (ispirata dalla tua idea, quindi posso dire che è colpa tua), per il contegio delle parole si vedrà. Buona scrittura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...